Calendario Eventi

< 2021 >
Dicembre
Lun
Mar
Mer
Gio
Ven
Sab
Dom
Novembre
Novembre
1
2
3
  • Esplorazioni del Sé

    Esplorazioni del Sé

    18:30 -20:00
    03/12/2021

    Conversazione online con le Autrici Marilena Lucente, Francesca Maffei e Angela Volpe in occasione della presentazione dei volumi «Menzione Speciale» Sezione Narrativa del Premio Letterario al Femminile Le Parole di Lavinia – II Edizione 2021.

    Presentano Luca Bugada, Storico e docente e Ilaria Rizzinelli, Ph. D. Esperta del Centro Studi Femininum Ingenium

    Introduce Roberta Fidanzia, Presidente CSFI

4
  • Io e… Beatrice

    Io e… Beatrice

    10:00 -13:00
    04/12/2021

    Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento.

    “Io e…” Laboratorio Didattico sulle figure femminili nella Divina Commedia a cura del Centro Studi Femininum Ingenium e del Museo Città di Pomezia – Laboratorio del Novecento.

    Il Laboratorio si articola in due fasi: la prima fase relativa ai contenuti scientifici e metodologici a cura della Dott.ssa Roberta Fidanzia, Presidente del CSFI; la seconda fase relativa ai contenuti artistici e all’architettura dell’esposizione a cura della Dott.ssa Claudia Montano, Direttrice del MCPLab900. Le due fasi saranno naturalmente parte di un tutto armonicamente organizzato attraverso la fusione delle due prospettive che, traendo anche spunto dalla Mostra Figure femminili della Divina Commedia nelle tavole di Gustave Doré, daranno vita all’esposizione finale dei lavori realizzati dai partecipanti.

    Il Laboratorio nasce dall’idea di elaborare un confronto con le due figure femminili che rappresentano il tema dell’Amore nella Divina Commedia: Francesca e Beatrice, specchio l’una di un amore carnale, sensuale, simbolo di un peccato che non può essere perdonato e che incatena all’altro e all’Inferno; l’altra, Beatrice, specchio dell’Amore che illumina, che irradia, che libera dal peccato e conduce alla purificazione, alla visione di Dio e quindi alla beatitudine.

    Il confronto avviene attraverso la lettura del testo, il commento, l’analisi e la rielaborazione. È proprio quest’ultima fase, quella che può essere definita lettura antropologica, che consente di acquisire un metodo, introspettivo e riflessivo, utile ad esprimere la narrazione di sé, anche in funzione degli archetipi e dei modelli proposti dalle figure scelte.

5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
Gennaio
Gennaio